Chi pretende la massima qualità dalla propria vettura esige il massimo anche dalle proprie destinazioni. Vi portiamo con noi lungo itinerari selezionati, in hotel esclusivi, ristoranti alla moda e musei particolari. In breve: nei posti imprescindibili.

 

 

Sulla bocca di tutti

Le voci hanno iniziato a correre non appena il nuovo “cucciolo” della famiglia Jaguar ha fatto la sua prima comparsa sulle trafficate strade della dinamica Londra multiculturale. Guy Bird, giornalista, autore e londinese di nascita, ha colto al volo l’occasione per concedersi un ritiro urbano di 24 ore guidando attraverso la fervida città a bordo dell’E-PACE, con la moglie e le sue due figlie, alla ricerca di luoghi poco frequentati, tesori nascosti e grandi sorprese.

Il panificio Dominique Ansel’s Belgravia è situato nella parte sud-ovest del centro di Londra

Un incrocio tra un donut e un cornetto: il ‘Cronut’ è qui ripieno di crema alla pesca e di salsa al lampone

All’esterno un castello, all’interno uno dei più grandi luoghi d’arrampicata: il Castle Climbing centre

30 metri di discesa in corda doppia attira 25.000 arrampicatori – ogni mese

Han Ates, il proprietario di Blackhorse Lane Ateliers

I jeans realizzati nel Blackhorse Lane Ateliers sono sinonimo di accuratezza, qualità e coscienza ecologica

8.30

Andiamo con ordine: quale modo migliore di iniziare la giornata di una colazione dal tocco creativo? Troviamo ciò che stavamo cercando alla panetteria di Belgravia Dominique Ansel al centro del quartiere sud- est di Londra dove si può ordinare il Cronut, salito alla ribalta dalla sua terra natia di New York. Si tratta di un incrocio tra la pasta del cornetto e quella di un donut e, il giorno della nostra visita, è ripieno con una squisita crema alla pesca e salsa di lamponi.

L’esperto di pasticceria di origine francese vende i suoi deliziosi dolci solamente a New York, Tokyo e adesso anche a Londra. Assaporando lentamente i gustosi Cronut fatti a mano, la sua Banoffee Paella infinitamente cremosa, i suoi saporiti cornetti Welsh Rarebit o assaggiando i suoi meravigliosi Frozen S’mores non è difficile capire perché la richiesta di queste trasgressive delizie sia molto alta. Dopo averle accompagnate con un caffè e una cioccolata calda o un succo di frutta per i più piccoli ci apprestiamo ad intraprendere la prima attività, non culinaria, della giornata.

Quando saliamo sulla nuova Jaguar E-PACE c’è sempre qualche passante che si ferma a guardarci, e la cosa non stupisce. La compatta E-PACE è diversa dalla F-TYPE a cui si ispira, ma grazie alle fiancate posteriori, ai fari anteriori più verticali e ai fanali di coda orizzontali slanciati, mantiene un aspetto familiare.

Attraversando Londra ci accorgiamo che le numerose tecnologie di assistenza alla guida, l’alta visuale e le proporzioni più compatte, rendono E-PACE perfetta per la città. Lo sterzo così stabile ha un effetto rassicurante ed è allo stesso tempo sufficientemente rapido per sentirsi agili; ci spostiamo a grandi passi, superando il London Eye e la Piazza del Parlamento, prima di far “sgranchire le gambe all’auto” in direzione del rigoglioso quartiere Manor House a nord di Londra e del centro di arrampicata Castle Climbing.


11.00

Situato all’interno di un impianto di pompaggio vittoriano camuffato da castello nel lontano 1842 per ingraziarsi
la popolazione locale che desiderava un qualcosa dall’aspetto meno industriale davanti a casa, il centro è stato trasformato in uno degli spazi per le arrampicate più grandi in Europa. Ancora ignoto al grande pubblico, questo posto unico nel suo genere ospita 25.000 arrampicatori al mese, attirati dall’ampia gamma di pareti disponibili, inclusa la possibilità di praticare il bouldering nonché la discesa in corda doppia per 30 metri all’interno di una delle due torri.

Le nostre figlie, di 12 e 13 anni, sono subito ben equipaggiate e pronte ad affrontare la sfida, , anche per smaltire i dolci appena gustati. In questo modo mia moglie ha la possibilità di godersi un attimo di riposo e io posso visitare un altro segreto ben custodito: i Blackhorse Lane Ateliers, la nuova casa produttrice di jeans londinese, l’unica ad utilizzare la cimosa.
Qui, Han Ates, il proprietario di origine turco-curda ed esperto del settore, sta cercando di contrastare la fast fashion con jeans dagli affascinanti dettagli, ma con particolare attenzione ai costi, alla qualità e all’impatto ambientale dalla produzione fino alla distribuzione.

Che sensazione straordinaria slacciare il monopezzo a bottoni dei suoi jeans di lusso, sentire la robustezza delle tasche realizzate in un cotone più pesante rispetto a quello usato da altre case produttrici per il tessuto dei pantaloni ed assistere sul campo al diligente lavoro dei dieci artigiani: si è testimoni della nascita di un capo di abbigliamento che è una vera prova d’amore. E ovviamente, come ci si attende da una città in cui raramente le persone compiono una sola attività alla volta, si può anche pranzare mentre i vostri jeans, la vostra camicia o la vostra giacca vengono realizzati su misura per voi.


12.30

Mentre le ragazze sono ancora impegnate ad arrampicarsi, il sistema di infotainment del navigatore dell’’E-PACE, con il suo schermo di serie Touch Pro da 10 pollici, mi dice che mi trovo a soli dieci minuti da God’s Own Junkyard, il negozio per l’illuminazione nonché museo a Walthamstow. A parte a Las Vegas sarei molto sorpreso se esistesse un’altra collezione di neon e luci impressionante come questa, con un simile impatto visivo e la sua incredibile storia alle spalle.

L’attuale proprietario, Marcus Bracey, appartiene alla terza generazione della famiglia che si è dedicata alla creazione di insegne. L’attività ha illuminato gran parte del West End londinese, oltre a creare insegne ad hoc per film con enormi incassi al botteghino, da Blade Runner, film cult degli anni Ottanta, a Captain America, film d’azione più recente. Spesso i produttori, al termine dei loro film, non possiedono un deposito e così riconsegnano le insegne a Bracey; ciò significa che ad oggi possiede 12 magazzini stipati fino al soffitto con le brillanti, nel vero senso della parola, luminarie. Effettivamente, ha qualcosa come 1.400 insegne solo nell’area destinata alla caffetteria e spende 800 euro al mese di elettricità per tenerle accese. Ciò che molti non sanno è che tante di queste insegne si possono comprare o affittare. Rimango incantato da questa oasi di luci nel cuore della città e mi riprometto di tornarci. Ma adesso è il momento di tornare a sud (ed est) per nuove avventure e nuovi divertimenti.


Un’oasi di luce nel cuore della città: God’s Own Junkyard

InControl Apps e un hotspot 4G Wi-Fi rendono il viaggio in un’esperienza completa

Ciambelle cotte al vapore – una delle tante prelibatezze offerte da Mr Bao

L’atmosfera familiare entusiasma sia la gente del posto che i turisti

13.30

Esauste, euforiche e dopo essersi rifocillate al ristorante di Castle Climbing, le ragazze sono liete di potersi riposare sugli spaziosi sedili posteriori dell’E-PACE, osservando il cielo e la città intorno a loro attraverso l’ampio tettuccio panoramico opzionale, ascoltando musica su Spotify grazie al sistema InControl Apps e tenendo al tempo stesso sotto controllo le loro intense vite digitali grazie all’hotspot Wi-Fi 4G. Questa prima edizione offre la ricarica grazie a cinque porte USB e un bracciolo centrale nella cui parte interna si può riporre il tablet. Guidando non posso fare a meno di notare l’influenza della F-TYPE all’interno dell’E-PACE che presenta una posizione di guida sportiva con un gradevole abitacolo molto ordinato.

Ogni superficie esprime qualità: dalle cuciture al cruscotto, dai dettagli in metallo intorno alle maniglie delle portiere al cambio sportivo. Fuori dall’ora di punta non ci mettiamo molto ad arrivare nell’area di Brick Lane per ammirare i suoi negozi firmati, la sgargiante arte di strada e le persone che dettano moda indaffarate nella stravagante ed eccentrica atmosfera dei mercatini, una tappa da non perdere sia per i curiosi esploratori urbani che per i damerini trendy.


16.00

Lasciamo la vivace parte orientale di Londra e ci dirigiamo verso ovest alla ricerca di quartieri più tranquilli. In una giornata di sole come questa l’E-PACE si guida con molta serenità, ma è bene sapere che, in caso di necessità, è dotata anche di sistema a trazione integrale per un’ottima aderenza su tutte le superfici in presenza di qualsiasi condizione meteorologica. Passato Buckingham Palace, arriviamo ad Hyde Park, spesso sottovalutato ma incredibilmente bello. Il maestoso parco ospita laghi e piante incantevoli oltre all’eclettica Serpentine Gallery. Ogni anno, da diciassette anni a questa parte, la galleria commissiona la creazione di un padiglione temporaneo ad alcuni dei migliori architetti al mondo, da Zaha Hadid a Frank Gehry. È una splendida oasi che ci offre relax e raccoglimento, prima di dirigerci verso il Tamigi per la cena.


18.00

Dal momento che il sud di Londra è la mia patria da 25 anni raggiungere la prossima destinazione è un gioco da ragazzi. Il quartiere di Peckham non è forse il posto in cui tutti vorrebbero venire a mangiare, ma l’energia di Londra consiste proprio nella sua capacità di trasformarsi e di mutare senza sosta di fronte alle nuove ondate di persone che decidono di innalzarla a nuova patria e creano luoghi nei quali rispecchiare la propria cultura. Il ristorante taiwanese Mr Bao, piccolo ma dalla composizione perfetta, ne è un esempio.

Le sue soffici ciambelle cotte al vapore, ripiene di gamberi, pollo, funghi e quant’altro, sono favolose; l’atmosfera familiare entusiasma sia la gente del posto che i turisti ben informati, il personale è cortese e qualificato. Nuovamente sazi lasciamo l’auto in un parcheggio sicuro e camminiamo cinque minuti verso la sede di Peckham del Rooftop Film Club per vedere Ritorno al futuro come non lo avevamo mai visto. Prima di sederci ai nostri posti sorseggiamo una bibita al bar accanto mentre ci godiamo una vista a 360° sulla città in continua evoluzione.

Al termine del film lasciamo le ragazze dal nonno che abita lì vicino, stiviamo le nostre valigie nell’ampio bagagliaio da 577 litri e facciamo ritorno alla vera City di Londra per una serata al Napoleon Hotel. Questo è probabilmente l’unico hotel in città con una sola stanza, un luogo forse insolito ma perfetto per noi per coronare la giornata, rilassarci e riflettere su un’avventura che ci ha fatto attraversare una città sfaccettata, in costante cambiamento e ricca di sorprese.


23.30

Una volta che i pendolari e i festaioli sono andati a casa, la suite del Napoleon Hotel è incredibilmente tranquilla per un quartiere centrale della città. Al termine di questa giornata intensa ci addormentiamo immediatamente. Dopo un sonno ristoratore, il mattino seguente siamo di nuovo pronti a conquistare il mondo (e ad andare a prendere le ragazze). Sempre accompagnati dalla nuova E-PACE gli spostamenti in macchina continuano ad essere eleganti, pratici, veloci e connessi.

  

Testo: Guy Bird // Fotografia: David Ryle

 

Vantaggio esclusivo per i membri del Jaguar Club

 

Ordina un paio di jeans o una giacca di jeans presso il Blackhorse Lane Ateliers e avrai subito due vantaggi: il 17% di sconto per i nuovi clienti e le tue iniziali ricamate a mano sui tuoi jeans o sulla tua giacca di jeans.
 
Per ottenere il 17% di sconto devi semplicemente inserire nel campo “Promotion Code” del tuo carrello della spesa il codice “JagClub”. Poi puoi indicare il tuo interesse per le iniziali ricamate sulla pagina “Checkout” al punto “Notes”. Digita “Embroidery” e le iniziali da te desiderate (2-3 lettere). Un nostro collaboratore ti contatterà quindi via email per discutere dei dettagli.  

Come membro del Jaguar Club anche puoi ordinare un ricamo gratis sul posto, tieni però presente che le iniziali vengono ricamate a mano e che il processo richiede perciò circa una settimana di tempo.  
Dai un’occhiata al Blackhorse Lane Ateliers: www.blackhorselane.comLa promozione è valida fino alla fine di gennaio 2019.


Guardare un film dai tetti della città – solo il Rooftop Film Club ti offre questa esperienza straordinaria

Il Napoleon Hotel è probabilmente l’unico hotel in città con una sola stanza

Il bar del Napoleon Hotel è chiamato Devils Darling e offre classici cocktail

Informazioni & Indirizzi



Dominique Ansel’s Belgravia bakery
17-21 Elizabeth St, Belgravia, London SW1W 9RP, UK
www.dominiqueansellondon.com



Castle Climbing Centre
Green Lanes, London N4 2HA, UK
www.castle-climbing.co.uk



Blackhorse Lane Ateliers
114b Blackhorse Ln, Walthamstow, London E17 6AA, UK
www.blackhorselane.com

 

Gods Own Junk yard 
Unit 12 Ravenswood Industrial Estate Shernhall Street, London E17 9HQ, UK
www.godsownjunkyard.co.uk

Brick Lane, E1 6RL, UK


Hyde Park
London W2 2UH, UK


Mr. Bao
293 Rye Ln, London SE15 4UA, UK

www.mrbao.co.uk



Rooftop Film Club
Roof A, Bussey Building, 133 Rye Ln, London SE15 4ST, UK
www.rooftopfilmclub.com



The Napoleon Hotel
9 Christopher St, London EC2A 2BS, UK
www.napoleon-hotel.com

Mappa del sito