IMMERGITI NEL MONDO DI JAGUAR. IN POSTI ALTRIMENTI INACCESSIBILI. SCOPRI TUTTO SUL PROGRESSO, SULLE IDEE FUTURE, SULLE NUOVE MENTI CREATIVE E GLI INTERESSANTI PARTNER DI JAGUAR.

 

 

 

 

A MONACO NASCE IL PRIMO JAGUAR I-PACE TAXI, 100% ELETTRICO: UNA COPPIA PERFETTA

 

 

 

Il nuovo Jaguar I-PACE Taxi è il modo migliore per esplorare i punti di maggior interesse di Monaco, la metropoli verde. Il tassista Christian durante il giro turistico della città ci parla delle sue esperienze con un’automobile completamente elettrica e delle avventure più strane che gli sono capitate nel corso del suo lavoro.

Il giro turistico della città comincia nello Jaguar I-PACE Taxi completamente caricato

Il castello di Nymphenburg è uno dei più grandi castelli reali d’Europa e si trova nella parte ovest di Monaco

La rivista britannica Monocle, nell’ambito del suo “Quality of Life Survey 2018”, ha conferito quest’anno a Monaco di Baviera il titolo di città con la qualità di vita migliore.  Forse perché Monaco è una città con così tanto verde? La vita al termine della giornata di lavoro e nel fine settimana si svolge all’Englischer Garten, il giardino inglese e sul fiume cittadino, l’Isar, dove ci si incontra volentieri nelle birrerie all’aperto. Ma questo non è tutto: caratteristica tipica di Monaco è l’equilibrio costante tra il suo carattere di metropoli cosmopolita e il suo fascino tradizionale. La cultura bavarese viene preservata, ma nuove imprese, start up e l’economia in crescita conferiscono contemporaneamente alla città un’atmosfera innovativa, ricca di visioni per il futuro. Cosa c’è quindi di più adatto per un giro turistico della città del nuovo Jaguar I-PACE Taxi?

 

Con il progetto e-taxi l’mtz - münchner taxi zentrum, il centro taxi di Monaco di Baviera, in cooperazione con Jaguar, si è dato un nuovo orientamento. Monaco è la prima metropoli tedesca ad intraprendere questo tipo di percorso a favore di una città più verde. Con l’I-PACE l’mtz - münchner taxi zentrum ha trovato proprio il veicolo giusto per il progetto comune: con un ampio raggio d’azione, comfort e resistenza l’automobile sportiva elettrica soddisfa tutti i criteri richiesti dalla società di taxi. Il taxi inoltre offre un’ottima possibilità di sensibilizzare i passeggeri sul tema della mobilità elettrica. “La gente è davvero molto sorpresa di veder arrivare un taxi così attraente e assolutamente inaspettato” conferma Christian, il mio tassista. “Però ne sono davvero entusiasti:”  

 

Salendo per la prima volta sul taxi vengo accolto dal profumo inebriante di un auto nuova e con i sedili in pelle, piacevolmente freschi sulla pelle. Con la batteria completamente carica partiamo. La mia prima impressione durante il viaggio: i 400 hp si fanno subito notare. Ad ogni partenza o accelerazione della macchina vengo spinto delicatamente verso il sedile.

“Anch’io ho dovuto abituarmici” sorride Christian. Per distinguersi dai suoi colleghi porta una camicia bianca con il logo I-PACE ricamato sul petto. “Guidare una macchina completamente elettrica è stata per me inizialmente un’esperienza assolutamente nuova. Però ho imparato molto velocemente ad amare questo modo di guidare. La coppia motrice è incredibile! Batte tutti i veicoli che ho guidato finora.” Nel corso di una formazione speciale non solo ha potuto imparare nozioni importanti sulla filosofia e la tecnologia su cui si basa l’I-PACE, ma anche il modo migliore per utilizzare l'acceleratore o il freno e per parcheggiare al meglio con il motore elettrico.

 

Con un ronzio leggero la I-PACE entra nel cortile del castello di Nymphenburg. Il parco dietro al castello invita a passeggiare e noi ci scaldiamo il viso al sole mentre passeggiamo sul prato osservati dai numerosi cigni. Poi passiamo sul ponte Hackerbrücke per andare in direzione della piazza Gärtnerplatz. Qui facciamo un paio di giri per ammirare la facciata colorata delle case, il teatro nazionale e le aiuole ben curate. La piazza Gärtnerplatz è un luogo di interesse non solo in estate perché è circondata da numerosi caffè.

 

Christian mi racconta della sua attività quotidiana di tassista. Con i suoi 25 anni di esperienza in questo lavoro potrebbe scrivere non solo uno, ma probabilmente direttamente due libri sui suoi incontri fuori dal comune. Il suo viaggio in taxi più assurdo è stato quello da Monaco a Parigi, prima del quale il passeggero gli ha consegnato 2000 DM in contanti. E cosa dire di quel turno di notte quando ad una donna incinta si sono rotte le acque proprio nel suo taxi? Christian trova che l’aspetto più bello del suo lavoro sia proprio quello di non poter mai prevedere cosa succederà e chi si incontrerà.

 


Il secondo luogo di interesse del giro turistico, la piazza Gärtnerplatz, si può raggiungere comodamente dal centro con il Jaguar I-PACE Taxi elettrico

A Monaco il Jaguar I-PACE Taxi elettrico può essere prenotato in qualunque momento e senza sovrapprezzo

Centrale e contemporaneamente in mezzo al verde: la sponda dell’Isar

Facciamo una pausa al ponte Reichenbachbrücke e da lì guardiamo l’Isar. “Questo un tempo era il mio posto preferito. La natura allora era ancora incontaminata” racconta Christian. Mi guardo intorno. La sponda dell’Isar ha chiaramente ancor’oggi il potenziale per essere un posto straordinario, penso io. Poi Christian mi indica un tavolo da ping-pong che si trova nelle vicinanze. “Qui veniamo spesso a giocare, in mezzo al verde. Questo è quello che amo di Monaco: finora non ho mai avuto l’impressione di vivere in una città di oltre un milione di abitanti.”

 

Ci incanaliamo nel traffico pomeridiano con la batteria ancora carica all’82% dopo un viaggio di oltre tre ore. E se avessimo invece bisogno di ricaricare la macchina? “Dopo ogni turno la I-PACE viene caricata da noi nel münchner taxi zentrum. Qui sono disponibili cinque stazioni per la ricarica veloce dei veicoli. Se dovessimo aver bisogno di caricare la macchina mentre siamo in giro possiamo sempre farlo ad una delle numerose colonnine di ricarica della città.

 

Sulla strada per la Staatsoper Christian decide di fare un giro più lungo per mostrarmi un altro dei suoi luoghi preferiti. Giriamo all’incrocio e rimango allibito: davanti a noi c’è una barca che sembra essersi arenata su un ponte. La MS Utting ha trasportato per anni gli escursionisti sull’Ammersee, poi è stata portata qui e trasformata, dopo accurati lavori di restauro, nel ristorante Alte Utting. Sono assolutamente entusiasta di questa attrazione che, in verità, ci si aspetterebbe più ad Amburgo che a Monaco. Sembra proprio che la capitale della Baviera abbia sempre qualcosa di nuovo da offrire.  Mi riprometto di tornare molto presto per un drink sulla prua dell’Alte Utting.

 

Sulla via del ritorno mi rilasso e ammiro attraverso il tettuccio panoramico il cielo sopra di me, poi gli edifici della Maximilianstraße. Christian si ferma davanti all’Opera. È un’ottima sensazione sapere di aver percorso tutta questa strada a zero emissioni.

“Qui è stata presentata per la prima volta la nostra flotta di taxi completamente elettrica della quale fanno parte 10 Jaguar I-PACE. Trovo che l’intero settore si sia sviluppato in modo davvero straordinario. Proprio perché ne faccio parte da così tanto tempo lo trovo particolarmente appassionante.” Gli chiedo cosa ama di più nel poter guidare ora ogni giorno la I-PACE. Christian non ha bisogno di pensarci su troppo: “Ora ho uno dei posti di lavoro più moderni e più innovativi del mondo.”

 

 

Testo: Alissa Selge // Fotografia: Simon Koy

 


La MS Utting era una volta una barca da escursione sul lago Ammersee ora si chiama Alte Utting ed è diventata un bar ristorante

In giro per Monaco: grazie al tettuccio panoramico si impara a conoscere la città da una prospettiva completamente nuova

Davanti alla Staatsoper è stata presentata per la prima volta la flotta di Jaguar I-PACE Taxi

Prenota ora il viaggio in Taxi

Un giro turistico della città di Monaco con la I-PACE è una cosa che fa per te? I Jaguar I-PACE Taxi possono essere prenotati a Monaco in qualunque momento e senza sovrapprezzo telefonando alla Münchner Funkzentrale IsarFunk 450540 oppure utilizzando l’app taxi.eu.

 

 Maggiori informazioni

Mappa del sito