Entra con noi nel mondo Jaguar. In aree solitamente chiuse al pubblico, per conoscere gli sviluppi, le idee per il futuro, le menti creative e i partner Jaguar.

  

20 squadre, 10 gare, 4 continenti: l'I-PACE eTrophy dà il via alla nuova stagione 

 

Nuove regole, nuove macchine da corsa, nuova squadra: 20 I-PACE gareggiano l'una contro l'altra nel Jaguar I-PACE eTrophy nelle città più affascinanti del mondo

Il direttore della squadra del programma Jaguar Formula E, James Barclay e il direttore marketing di Jaguar Land Rover Germania, Christian Löer, parlano delle sfide e delle aspettative dell’I-PACE eTrophy

Löer e Barclay svelano insieme la Jaguar I-PACE eTrophy

La francese Célia Martin gareggia come pilota della squadra tedesca

20 squadre, 10 gare, 4 continenti e circuiti urbani più eccitanti al mondo: 20 I-PACE* identiche gareggiano nel Jaguar I-PACE eTrophy in città come Hong Kong, Parigi, Berlino, Monaco e New York. Il Jaguar I-PACE eTrophy è il primo campionato mondiale di corse per veicoli di serie completamente elettrici. In queste dieci gare 20 I-PACE con specifiche identiche si sfidano l'una con l'altra. Fondamentale è quindi la destrezza alla guida e non la potenza del motore. L'apertura della stagione 2018/19 a Riad, in Arabia Saudita, è avvenuta dopo il lancio sul mercato del primo modello di produzione Jaguar interamente elettrico: Jaguar I-PACE.

 

James Barclay, direttore della squadra del team di Formula E Panasonic Jaguar Racing e Christian Löer, direttore marketing di Jaguar Land Rover Germany, sono sul palco durante l’evento tedesco che inaugura la stagione presso la sede di una concessionaria locale. Un telo nero nasconde l'auto da corsa che si staglia sullo sfondo in netto contrasto con la concessionaria inondata di luce. "Per me, questo è un momento estremamente emozionante" afferma Barclay. Le ultime stagioni di Formula E sono state molto buone, ma ora Jaguar vuole ottenere risultati migliori. "Questa volta saremo ancora più efficienti e più veloci"

 

La sfida più grande? trasformare I-PACE in un'auto da corsa. Il team Jaguar Land Rover Special Vehicle Operations ha lavorato a pieno ritmo. Il risultato è un'auto che non convince soltanto in pista, ma anche dove la mobilità elettrica è particolarmente utile, cioè in città. "Non si tratta solo di sport, ma del futuro" aggiunge Löer. Entro il 2020, l'intero portfolio Jaguar sarà elettrificato. LI-PACE eTrophy sta già diffondendo il chiaro messaggio di un approccio responsabile sul tema delle risorse energetiche.


Un telo nero nasconde l'auto da corsa della nuova stagione di Jaguar I-PACE eTrophy

Martin si è innamorata del Nürburgring nel 2014 e si è trasferita ad Eifel nel 2017 per ottenere la sua licenza di gara

La Jaguar eTrophy I-PACE simboleggia la strada del futuro: entro il 2020, l'intero portfolio di Jaguar sarà elettrificato

Martin è ottimista e sicura di sé: "Voglio vincere"

Löer e Barclay svelano la Jaguar eTrophy I-PACE rimuovendo il telo nero con un movimento lento. Il SUV da 400 cv, con prestazioni completamente elettriche, va da zero a cento in 4,5 secondi e raggiunge una velocità massima di 195 km/h. Si sente l'orgoglio di tutta la squadra sostenuta dal main sponsor Max Viessmann. "Intendiamo portare avanti il tema della mobilità elettrica e raggiungere molte più persone. È un esperimento, ma vogliamo imparare "Soprattutto Célia imparerà molto" aggiunge il team manager Andrea Kaiser. Célia Martin è il pilota in gara per la squadra tedesca.

 

Una giovane donna sale sul palco, i capelli castani sulle spalle. Con un sorriso accattivante si siede accanto a Löer e Barclay. "I motori sono il mio sport, da sempre" risponde quando le chiedono il motivo per cui partecipa all'eTrophy. "Amo la velocità".

Martin, di nazionalità francese, ha vissuto a Bordeaux prima di innamorarsi del Nürburgring. Ha ereditato la passione per le auto dal padre che a dieci anni lha messa al volante per la prima volta. Ha imparato a guidare in montagna su un vecchio SUV. Oltre ai percorsi in off-road c'è un’altra cosa che l’ha affascinata fin da quando aveva dieci anni: il brivido della velocità.

 

Anche durante i suoi studi di giurisprudenza non abbandona la sua passione e spende tutti i soldi che riesce a risparmiare per le corse. Dopo il suo primo giro al Nürburgring, nel 2014, si prefigge l’obiettivo di gareggiare su questo circuito famoso in tutto il mondo. Nel 2017 si trasferisce da Bordeaux ad Eifel per ottenere la licenza di gara. Per sei mesi percorre ogni sabato e ogni domenica 25 giri di allenamento. Diventa coach per i piloti del Nürburgring di lingua francese, collaudatrice di Jaguar Land Rover e pilota dellauto da corsa Jaguar F-TYPE SVR.

 

Questa energetica ventisettenne sprizza spirito combattivo da tutti i pori. Durante l’evento risponde con sicurezza alle domande dei giornalisti, a volte in un tedesco abbozzato, a volte in inglese, ma sempre in modo arguto. Indossa una tuta da corsa bianca con una cintura sulla quale è ricamato il suo nome accanto alla bandiera francese.

"Una francese che gareggia per una squadra tedesca, comè possibile?" le chiede un giornalista. "È sempre Europa" risponde Martin con naturalezza. "Voglio solo dimostrare di possedere il potenziale per far parte del gruppo di testa". La sua ambizione e la sua gioia in attesa della serie di corse sono palpabili. Presto scopriremo se riuscirà a farsi onore: oltre che per il suo talento in pista, trasmette entusiasmo per la sua volontà di ferro. "Con quale obiettivo scendi in pista?" chiede un giornalista a Martin verso la fine dell'evento. "Con lo stesso obiettivo con cui gareggio sempre" è la risposta. "Voglio vincere".

 

 

Testo: Alissa Selge // Fotografia: Janek Stroisch


Oltre che per il suo talento in pista Martin entusiasma per la sua volontà di ferro e il suo carisma

Il team Jaguar Land Rover Special Vehicle Operations ha lavorato a pieno ritmo allo sviluppo della Jaguar eTrophy I-PACE

Barclay e la team manager Andrea Kaiser rilasciano interviste

È presente anche Max Viessmann come rappresentante dello sponsor principale Viessmann. "Il nostro obiettivo è promuovere la mobilità elettrica.”

Il Jaguar I-PACE* eTrophy si svolge in queste date e nelle seguenti città:

 

 

Hong Kong, Hong Kong, 10 marzo 2019

 

Sanya, Cina, 23 marzo 2019

 

Roma, Italia, 13 aprile 2019

 

Parigi, Francia, 27 aprile 2019

 

Monaco, Principato di Monaco, 11 maggio 2019

 

Berlino, Germania, 25 maggio 2019

 

New York City, USA 13 luglio 2019

 

New York City, USA, 14 luglio 2019

 

Ti piacerebbe saperne di più su Jaguar I-PACE eTrophy?

SCOPRI DI PIÙ

 

Mappa del sito