Qui siete in ottima compagnia: riceverete i consigli per una guida ottimale da parte di professionisti esperti così come tutte le informazioni sui nostri eventi e sulle partnership. Ma non solo: vi racconteremo anche degli incontri di Jaguar. Un pacchetto di informazioni completo.

 

I migliori circuiti in Europa –
per voi e per la vostra Jaguar

Il tachimetro indica una velocità in costante aumento, e insieme a lei aumenta anche il battito cardiaco. Si diventa tutt’uno con la strada e con la propria auto e ogni curva è una nuova sfida. Sono momenti che ogni pilota della Jaguar conosce e assapora. Ma se nella vita di tutti i giorni, sulle strade pubbliche è necessario tenere a freno questo desiderio di velocità, fortunatamente in tutta Europa esistono circuiti sui quali è possibile ottenere il massimo delle prestazioni dalla propria Jaguar.

Silverstone, Gran Bretagna

Nell’ultimo mese Christian Danner ci ha portati con sé sul suo circuito preferito, il Nürburgring, e ci ha svelato il ”segreto“ di una curva perfetta. Qui trovate il link per l’articolo: La-curva-perfetta. Oggi, questo pilota esperto, conduttore televisivo e direttore della Jaguar Driving Academy Deutschland, ci presenta in esclusiva altri circuiti tradizionali in Europa su cui è possibile girare con la propria Jaguar.



Spa-Francorchamps, Belgio

”Ho guidato spesso sul circuito di Spa, in diverse serie di gare, e posso dire che questo circuito è davvero divertente. A ragion veduta viene chiamato anche ”Montagne russe delle Ardenne“! Eau Rouge, per esempio, continua ad essere una curva mozzafiato, da percorrere a tutto gas sull’avvallamento per poi risalire ripidamente con vista sul cielo. Ma facendo grande attenzione per non sbagliare nulla. Oggi è più facile, il che è una buona cosa per quanto riguarda la sicurezza, anche se questo ha leggermente modificato il carattere del circuito. “



Spielberg, Austria

”Anche questo circuito lo conosco in due varianti: il vecchio circuito del Grand-Prix era lungo e ultraveloce. Lì, la curva più lenta si prendeva con la quarta – Pazzesco! Il nuovo tracciato breve, invece, inizialmente mi ha deluso, ma ultimamente, percorrendolo, ho potuto constatare che è necessario fare comunque attenzione a molte finezze per poter stabilire il tempo record. Una guida impetuosa non funziona; è necessario ragionare con la propria testa. Questo è divertente e anche affascinante.”



Monza, Italia

”Monza è un incredibile classico e le caratteristiche del circuito sono uniche nel proprio genere. Non si tratta di un normale circuito per il Grand-Prix. Con i suoi lunghi rettilinei e le sue grandi staccate le auto di Formula, diversamente rispetto al resto della stagione, vanno con minor deportanza e carico aerodinamico. In questo modo l’auto è più leggera e tutto si muove maggiormente. A questo si aggiunge la sua particolare atmosfera caratterizzata dall’entusiasmo dei fan italiani – i tifosi – che nonostante alcune modifiche al circuito negli anni è rimasto invariato. Sono felice che Monza abbia mantenuto la propria peculiarità.”



Le Mans, Francia

”Un tempo Le Man era un circuito ancora più veloce e pericoloso di oggi. Mancavano le vie di fuga, i guardrail erano più piccoli e soprattutto sui lunghi rettilinei non vi erano chicane. Lì, di notte – naturalmente solo durante le gare – ho guidato a 400 km/h su strade solitamente pubbliche. Una delle sfide era il dosso in mezzo al rettilineo delle Hunaudières dove era d’obbligo che l’auto funzionasse correttamente. Oppure la decelerazione – partendo da 400 Km/h scalando in seconda – e le velocissime curve a S. Le Mans è un circuito incredibile e sensazionale.”



Le Castellet, Francia

”Mi piace andare a Le Castellet. È un circuito fantastico che dista solo pochi chilometri dal Mediterraneo ed è in mezzo a una pineta. C’è sempre un profumo buonissimo e al termine del lungo rettilineo c’è una curva a destra ultraveloce, con indicazione, che costituisce sempre una sfida. Poiché è molto esposta al vento se soffia dalla parte sbagliata si finisce velocemente vicino al cordolo. Ma per fortuna ci sono vie di fuga sufficienti.”



Silverstone, Gran Bretagna

”Silverstone è, come il Nürburgring per la Germania, il cuore dell’automobilismo britannico. Quando in passato vivevo nei pressi del circuito in inverno testavo diverse auto da corsa. Nevica raramente, tuttavia esistono i più diversi tipi di pioggia che naturalmente non facilitano i giri veloci. Silverstone è uno dei circuiti più affascinanti in assoluto: originariamente era un aeroporto militare, la qual cosa porta con sé diversi svantaggi che tuttavia possono essere visti come una sfida. Come prima cosa c’è sempre il vento. Inoltre è tutto piatto e con scarsa visibilità. È d’obbligo sapersi orientare incredibilmente bene per poter prendere i punti di cambio direzione. Con le sue curve veloci Silverstone non è senz’altro un circuito per principianti.”


Le Mans, Francia

 

JAGUAR CONSIGLI DI VIAGGIO PER L’ALTOPIANO DELL’EIFEL

  

 

Attività


ring°werk
Otto-Flimm-Straße, 53520 Nürburg
Tutti i giorni ore 10.00–17.00 
www.nuerburgring.de


Immergetevi nel mondo dell’automobilismo visitando ring°werk, il parco a tema indoor più grande di Nürburg. Qui sia i giovani che gli adulti si incontrano per scoprire tutte le possibili attrazioni legate al mondo delle corse e per conoscere da vicino il mito che caratterizza il Nürburgring.



Die Nürburg
Burgplatz, 53520 Nürburg
Mer–Lun ore 10. 00–18.00 
www.eifel.info/en

Seguite il sentiero tortuoso fino al portone principale della roccaforte sulla collina e godetevi la vista sul paesaggio da un idilliaco belvedere. Le rovine più antiche risalgono al XII secolo mentre il borgo fu eretto nel 1818. La città è famosa proprio per il circuito del Nürburgring, tuttavia il borgo offre molteplici escursioni nei dintorni.

 

Ristoranti


Vulkan Brauerei
Laacher-See-Straße 2, 56743 Mendig
Tutti i giorni ore 11.00–23.00 
www.vulkan-brauerei.de

Gli appassionati mastri birrai del Vulkan selezionano gli ingredienti locali più raffinati con la massima cura per creare birre di straordinaria qualità. Visitate la fabbrica di birra e la cantina e godetevi le specialità locali durante la degustazione oppure rilassatavi nella birreria all’aperto assaporando birre eccezionali e la tipica cucina regionale.



Sion Lachsräucherei von SER
Ahrstraße 17, 53533 Müsch
Mar-Ven ore 9.00–18.00 
Sab ore 9.00–14.30 
www.von-ser.de

Provate la migliore gastronomia che possiate trovare nella regione Hocheifel-Nürburgring. Il salmone viene preparato nell’affumicatoio secondo la tradizione di famiglia e si trova in molti piatti del menu del ristorante S-Ecke – qui le ricette tradizionali della nonna incontrano la Nouvelle Cuisine. E chi ha poco tempo a disposizione può acquistare diversi prodotti a base di salmone affumicato all’interno del negozio.

 


Hotel


Hotel Ewerts
Ahrstraße 13, 53520 Insul
www.hotel-ewerts.de

L’Hotel Ewerts è un’impresa a conduzione familiare da quarant’anni ed è situato vicino al fiume Ahr. Addentratevi in prossimità dell’hotel nei sentieri pittoreschi e godetevi la bellezza della regione assaporando l’eccellente menu del ristorante – nell’offerta troverete i piatti regionali più amati a base di ingredienti locali.

 


Hotel Kastenholz
Hauptstraße 1, 53520 Wershofen in der Eifel

www.kastenholz-eifel.de

L’Hotel Kastenholz, che vanta ormai più di mezzo secolo di attività ed è situato ai margini del comune di Wershofen, vi offrirà pace e tranquillità. Questo albergo a quattro stelle si distingue per il suo approccio orientato all’attenzione per la salute e per il benessere e offre una molteplicità di trattamenti e di proposte culinarie detox, ideali per tutti coloro che desiderano wellness e riposo.



Lindner Ferienpark Nürburgring
Parkstraße 1, 53520 Drees
www.lindner.de/nuerburgring-drees-ferienpark


Il Lindner Ferienpark Nürburgring offre divertimento a tutta la famiglia. Questo parco vacanze, che deve il proprio nome alla vicinanza al Nürburgring, è amato dal pubblico per le sue comodità che danno la sensazione di essere a casa propria. Ci sono molte attività per il tempo libero sia indoor che outdoor e una vista spettacolare sul pittoresco altopiano dell’Eifel.

Mappa del sito